As Roma

Roma-Torino 1-2 Tim Cup, troppi panchinari

Roma-Torino 1-2 Tim Cup, buttata la qualificazione

Patrik SchickRoma-Torino 1-2 Tim Cup, come spesso sta succedendo nell’ultimo periodo ( ma era già successo anche prima del Derby in varie occasioni ), la Roma gioca solo un tempo. Una formazione improntata al turn over più sfrenato. In linea generale io sono anche d’accordo con il far ruotare i calciatori. Secondo me però bisognerebbe sempre tener presente un zoccolo duro di titolari. Soprattutto perchè ieri stavi giocando contro il Torino e non contro il Pizzighettone.

Nove undicesimi

Rispetto a quelli che fino ad oggi hanno giocato con maggiore continuità, Eusebio Di Francesco cambia i nove undicesimi. Soprattutto nei ruoli nevralgici ( difensori centrali e scudo davanti alla difesa ) tutto questo stravolgimento si è avvertito.
Nel primo tempo soprattutto la Roma soffre il Toro. Teniamo presente che nei primi 20 minuti, il Torino si è reso pericoloso in almeno 4 occasioni e la Roma nulla.
Poi ci sono state 2 occasioni di Under ( non ha giocato male il primo tempo ) e soprattutto il palo di El Shaarawy. Il tutto però non frutto del gioco ma di situazioni estemporanee.

Gerson e Gonalons

Purtroppo ho notato una cosa, che quando la palla transitava dalle parti di Gerson e Gonalons l’azione si arenava, troppo tempo prima di scaricare la palla consentiva ai modesti centrocampisti del Torino, di riorganizzarsi e rischierare il muro. Non voglio poi parlare a livello di contrasti vinti. Purtroppo ragazzi c’è poco da fare, per vincere le partite occorre ( nel calcio moderno ) rubare palla a centrocampo e ripartire velocemente. Vogliamo ad esempio parlare di Gonalons che da le spalle a De Silvestri sul goal? O vogliamo parlare di Hector Moreno che invece si saltare si abbassa sul cross che trova un Palmieri distratto su Edera?

Nel secondo tempo la musica cambia

Soprattutto dopo l’ingresso di Diego Perotti, che viene a fare volume al centro più che a sinistra, la partita cambia. Tante occasioni che si infrangono sul palo o su Milinkovic-Savic.

Perchè Perotti non hai tirato il rigore?

Non è che per forza il turn over deve riguardare tutto, è vero ho criticato Perotti per il calcio di rigore calciato sabato. Personalmente mi piacciono le rasoiate secche all’angolino ma è fuori discussione che Diego Perotti è il rigorista della squadra. Non lo è di sicuro Edin Dzeko che gli ultimi 3 rigori calciati li ha sbagliati tutti miseramente.

Possiamo appellarci alla sfortuna ma …

Sarebbe troppo semplice parlare solo di sfortuna, di 16 pali ( mi sembra ) colpiti, di portieri fenomeni di giornata. Nella Roma dopo il derby qualche piccolo meccanismo si è incastrato. Prima ce ne accorgiamo e prima riusciamo a porre rimedio. Juventus-Roma è la partita più difficile che poteva capitare in questo momento, ma è anche quella dove gli stimoli sono maggiori e mi aspetto una reazione di orgoglio veemente.

Turn Over Roma-Torino

 

 

 

COMMENTA QUI SOTTO
Seguimi e lascia un MI PIACE